23 marzo 2015

Artemide presenta "Io, Alice e l'America"

Amici lettori, oggi voglio presentarvi un libro, anzi una favola.
Esistono bellissime favole vere, libri che non ci si stanca mai di leggere e rileggere in cerca di nuove emozioni, che si assaporano dalla prima all’ultima parola.
La favola vera di Emily e Alice è una di queste.



Emily è una ragazza come tante, con molti sogni da realizzare e tutta la vita per farlo.
Fino a quando qualcosa non cambierà per sempre la sua vita, Alice.
Avere una figlia quando si è giovani non è semplice, ma quando una figlia è gravemente invalida le cose si complicano.
Emily è sola, sconvolta e i suoi sogno si sono infranti.
L’unico modo per salvarsi è quello di ritrovare se stessa, di imparare ad amare Alice attraverso un lungo viaggio che condurrà Emily in America e attraverso se stessa.

Martina Parodi, l’autrice del romanzo Io, Alice e l’America è una donna forte come la protagonista del suo libro, che scrive usando uno stile diretto, fresco, senza fronzoli che arriva dritto al cuore.
I capitoli del libro sono flussi di pensieri, un intreccio fra passato e presente che tiene con il fiato sospeso e fa emozionare oltre che riflettere.
Presentare questo libro è per me un vero piacere perché era da tempo che non trovavo più un romanzo bello, finalmente degno di essere letto.


Se volete comprare il libro ricordatevi che potrete trovarlo nel Kobo Store e su Amazon e se alla fine della lettura vorrete lasciare un commento io e Martina vi aspettiamo su questo blog!

2 commenti:

  1. Ero passato per ringraziarti di esserti unita a "La voce degli angeli" e ho visto che il post tratta di un argomento inerente... poi vedo che hai messo il nostro banner!
    Grazie.
    Un saluto e passa ancora...
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pino,
      mi chiamo Jacopo e sono il gestore del blog di Artemide (che non è italiana e non conosce la nostra lingua, quindi avrebbe un pò di difficoltà a comunicare con te).
      Passare per il tuo blog e mettere il banner è stato un piacere, la signora Waleys è sempre molto sensibile a questo genere di cose.
      Passerò al più presto,
      Jacopo.

      Elimina